Home / Marketing / TRAFFICO, METRICHE E SOLDI! 4 STEP PER GUADAGNARE CON IL MARKETING
TRAFFICO, METRICHE E SOLDI! 4 STEP PER GUADAGNARE CON IL MARKETING

TRAFFICO, METRICHE E SOLDI! 4 STEP PER GUADAGNARE CON IL MARKETING

TRAFFICO, METRICHE E SOLDI! 4 STEP PER GUADAGNARE CON IL MARKETING

Ecco un segreto per incrementare il traffico del tuo sito web.

Non serve molto per avere successo. (Anche se più successo otterrai, più traffico ci sarà sul tuo sito).

Più efficiente sarai, più successo otterrai e viceversa. Avere più traffico sul proprio sito web ma non essere in grado di monetizzarlo ti farà chiudere i battenti.

Quindi quanti soldi sono abbastanza per essere “efficienti”?

Una storia di successo, è quella di Pets.com:

“Uno dei migliori esempi della storia dei business online era Pets.com. Nel 2000, Pet.com (negozio di animali online) faceva i salti mortali per ottenere traffico. Cercavano di ottenerlo ovunque. Spesero addirittura dei milioni per trasmettere la loro pubblicità durante il Super Bowl. In meno di un anno, avevano già chiuso. Perché?”

Pagavano 270$ a clienti per ottenere traffico, monetizzandolo solo per 75$.

Più traffico avrebbe aiutato Pets.com? Di sicuro non al prezzo di 270$.

E le metriche servono proprio per capire quanto efficace è il proprio marketing.

Metriche e ancora metriche

In questi giorni, c’è una forte tendenza ad analizzare le metriche. Esistono le solite metriche che molto probabilmente hai già sentito… CPA (Costo Per Azione), CPC (Costo Per Click), CPL (Costo Per Lead), CR (Conversion Rate, ovvero il tasso di conversione), EPC (Earnings Per Click ovvero i guadagni per click), AOV (Average Order Value, ovvero il valore medio di un ordine), PV (Pagine Visitate), Unique Visitor, CPM (Cost Per Thousand), ECPM (Effective Cost Per Thousand) e così via…

Di recente, sono saltate fuori come funghi altre metriche che misurano i risultati dell’efficacia delle tue azioni sui social. Metriche come l’engagament, il numero dei ‘mi piace’ alla pagina aziendale, i retweet, i follower, i tag, il posizionamento della pagina ecc.

La metrica più importante di tutte, sono quelle che ti mostrano come stai convertendo quel traffico in soldi. Ma prima di capire quanti soldi stai effettivamente guadagnando, devi capire quanto ti sta costando guadagnare quei soldi.

La verità sul traffico “gratis”

Hai capito bene, anche il traffico “gratis” costa. E se pensi di non dover investire nulla, ti stai praticamente tirando la zappa sui piedi.

Specialmente se stai puntando sul content marketing per ottenere del traffico “gratis”.

I blog di content marketing sono interessanti, ma quelli che sono incentrati esclusivamente sull’ottenere traffico non funzionano. Esistono tre ragioni per cui generare del traffico “gratis” con il content marketing non è una buona idea:

  1. C’è un costo nascosto, ovvero il tuo tempo. Più tempo trascorri a creare dei contenuti di qualità che trasmettono valore, meno tempo hai per fare cose più importanti. E credimi, i tuoi contenuti devono essere interessanti perché…
  2. La competizione è spietata. Al giorno d’oggi far sì che qualcuno noti i tuoi contenuti, è più facile a dirsi che a farsi. Devi destreggiarti con Google, che fa il possibile per dare priorità al suo traffico e ai contenuti sponsorizzati. Se i tuoi contenuti non gli vanno a genio, saranno bannati. E anche se vanno bene devi sapere che il traffico è…
  3. Il traffico deve essere espandibile. Fare il possibile per ampliarlo e senza pagare è praticamente impossibile.

Certo, ci sono delle eccezioni, ma sono davvero poche. Per la maggior parte dei casi, sperare di avere successo con i tuoi contenuti senza spendere un centesimo ti costerà molto di più nel tempo.

La domanda da 64,000 euro

La verità è che per fare soldi, devi spendere soldi. Al giorno d’oggi per fare soldi non servono cifre esorbitanti. Anche 100 euro a settimana possono essere utili a mostrarti quanto sono efficaci i tuoi mezzi di conversione.

Quindi ecco la domanda chiave… quanto devi spendere? Quanto devi spendere a “click” per avere un cliente?

Facciamo un’ipotesi: vendi un prodotto a 29 euro. C’è un potenziale acquirente interessato, un imprenditore di successo, e tu aumenti il prezzo a 97 euro.

Stai gestendo una campagna e ottieni 200 click sul tuo sito web. Fuori dalla campagna, ottieni 5 vendite e 2 vendite con il prezzo rialzato.

Ecco cosa otterrai:

 

Prima…

Prendi il numero delle tue vendite          →           5

Moltiplicalo per il valore iniziale delle tue vendite            →           29

Entrate totali     →           145

 

Dopo…

Prendi il numero delle entrate rialzate   →           2

Moltiplicalo per il valore delle vendite rialzate   →           $97

Entrate totali               →                194

 

In seguito…

Numero delle entrate iniziali                     →          145

Aggiungile alle tue entrate rialzate          →           194

Entrate totali    →            339

 

Infine…

Entrate totali     →           339

Dividile per il numero totale di click        →           200

E ottieni il valore per ogni visitatore medio         →           1.69 cent

 

Questo e ciò che otterrai da ogni click e sarai comunque in pareggio.

Cosa succede dopo?

Una volta che avrai questi dati alla mano, saprai quanto potrai spendere in media su Google Adword, Facebook o YouTube o qualsiasi altro canale che stai prendendo in considerazione.

In seguito il tuo obiettivo sarà ottimizzare la tua campagna.

E questo significa che ti dovrai concentrare sulle performance di ogni ingranaggio che compone la tua macchina da guerra di marketing. Incluso ogni canale, ogni pubblicità e ogni pagina del tuo sito web.

Quando farai così, trasformerai il tuo marketing in un processo obiettivo e scientifico con delle risposte chiare, delle direzioni e degli step da intraprendere.

Per fare questo ti servono degli esperti. Contatta NG srl per iniziare ora a gudagnare dal tuo sito online.

 

CONTATTACI

 

 

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

5 idee a basso costo per iniziare con il marketing a risposta diretta e far decollare la tua azienda

Hey oggi parliamo di: 5 idee a basso costo per iniziare con il marketing a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *