11 dicembre 2018
Home / Marketing / Quanto lunghi dovrebbero essere i video?
Quanto lunghi dovrebbero essere i video?

Quanto lunghi dovrebbero essere i video?

La durata ideale dei video su Facebook, Instagram, Twitter e Youtube

Quando vedi un video apparire sulla tua bacheca di Facebook, qual è la prima cosa che fai?

Dai un’occhiata alla lunghezza del video, ponderi se vale la pena guardarlo e se premere play o meno.

Una volta che hai premuto play, quante volte ti è capitato di abbandonare il video e scrollare giù per passare ai post successivi? Noi in primis facciamo così, e non riusciamo a finire metà dei video che abbiamo iniziato.

Sembra impossibile al giorno d’oggi attirare l’attenzione della gente. A causa della tecnologia uno studio recente ha scoperto che la nostra soglia di attenzione è diminuita ed è diventata inferiore a quella di un pesce rosso.

I video marketer sanno che non abbiamo pazienza. Quindi stanno cercando di adattare il contenuto alle nostre brevi soglie di attenzione. Infatti, il 56% di tutti i video pubblicati l’anno scorso durano meno di due minuti.

Ma i marketer devono sempre essere sul pezzo perché gli utenti si aspettano durate dei video diverse a seconda delle varie piattaforme. La cosa strana, è che gli utenti preferiscono guardare un video su YouTube invece che su Twitter.

Se non personalizzi la durata dei video in ciascuna piattaforma, allora non stai dedicando abbastanza attenzione al tuo audience. Prima o poi, anche l’attenzione che hanno dato al tuo brand svanirà.

Quindi qual è la lunghezza ottimale che dovrebbero avere i video sui social media?

Per aiutarti a fidelizzare il tuo audience su Instagram, Twitter, Facebook e Youtube abbiamo estrapolato dei dati per ciascuna piattaforma.

Quanto lunghi dovrebbero essere i video?

Quanto dovrebbe durare un video su…

Instagram

I video su Instagram che ricevono più commenti durano circa 30 secondi. I nostri cervelli processano i contenuti visivi 60,000 volte più veloce del testo, quindi scrolliamo più velocemente su Instagram che in qualsiasi altra app.

Posta dei video brevi, che si adattano alle aspettative degli utenti.

Twitter

In media i video su Twitter durano 43 secondi. Gli utenti di Twitter sono abituati a dei contenuti concisi, come i tweet da 140 caratteri. La piattaforma sollecita all’immediatezza e la stessa cosa vale per i video. E’ meglio postare video brevi.

Facebook

L’audience di Facebook viene fidelizzato dai video che durano 1 minuto. Agli utenti piace guardare video brevi a cui possono velocemente mettere “mi piace” o condividere prima di scrollare giù al prossimo pezzo di contenuto.

YouTube

I video su Youtube dovrebbero sempre durare al massimo 2 minuti. Agli utenti piace trascorrere del tempo su Youtube perché possono trovare facilmente dei video specifici o guardare il loro contenuto preferito. Creare dei video più lunghi e approfonditi è perfetto per questa piattaforma.

Crea dei video brevi ma incisivi, e siccome il cervello umano può processare 60,000 volte più veloce dei contenuti visivi rispetto al testo quindi devi puntare su delle grafiche dinamiche e uno storytelling visivo così il tuo audience potrà capire subito il messaggio.

Scarica la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing

CLICCA QUI

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Azienda informatica giovane e dinamica che si occupa di grafica, web marketing e comunicazione.

Guarda Anche

Instagram fa pulizia

Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower

Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower Pulizie di Primavera? non proprio… Le pulizie contro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *