11 dicembre 2018
Home / Marketing / Non riesci a trovare parcheggio? Ora te lo trova Google Maps!
google maps per parcheggiare

Non riesci a trovare parcheggio? Ora te lo trova Google Maps!

Non riesci a trovare parcheggio? Ora te lo trova l’ultimo aggiornamento di Google Maps!

La ricerca di un parcheggio è una delle attività più frustranti delle nostre giornate. Basti pensare ad un recente studio della British Parking Association ha stimato che gli automobilisti del Regno Unito trascorrono in media 4 giorni all’anno nel cercare parcheggio.

L’ultimo aggiornamento di Google Maps però potrebbe presto mettere fine alla tediosa ricerca dei parcheggi, grazie alla funzionalità di ricerca di parcheggi, ora disponibile anche in Italia nelle città di Milano e Roma.

Google Maps  faciliterà la ricerca di parcheggi attraverso una nuova funzionalità disponibile in Google Maps al momento solo per Android.

Quando si visualizza una destinazione, sarà possibile toccare una nuova opzione “Trova parcheggi” che mostrerà un elenco di parcheggi e garage situati nelle vicinanze. Una volta connessi, Google Maps dirigerà l’utente verso il parcheggio selezionato, oltre a fornire indicazioni sul percorso da seguire dal parcheggio alla destinazione desiderata.

L’era di girare a vuoto per trovare parcheggio sembra stia giungendo al termine. Google Maps fornisce inoltre informazioni sui tempi d’attesa e riesce a prevedere il livello di difficoltà del parcheggio in un’area specifica, suddivisa in tre livelli: “facile”, “media”, “limitata”, grazie alle segnalazioni degli utenti che si trovano in quella zona.google maps per parcheggiare

Le icone sullo stato del parcheggio appariranno in fondo allo schermo, vicino alle direzioni ricercate. In questo modo gli utenti potranno visualizzare il quadro della situazione prima di dirigersi vero la destinazione e avere così il tempo per cambiare idea.

Attualemnte, non sono ancora disponibili altre funzionalità accessorie che Google ha rilasciato in certe zone degli Stati Uniti nei mesi scorsi, come la prenotazione di un posto auto nei parcheggi della zona, ma magari arriverà più avanti.

Per il momento lo strumento è disponibile solo per i dispositivi con Android e in 25 città americane, tra cui New York, San Francisco e Washington. Le altre città in cui è disponibile l’aggiornamento di Google Maps sono situate tutte all’estero: Alicante, Copenaghen, Barcellona, Colonia, Darmstadt, Düsseldorf, Madrid, Malaga, Manchester, Montreal, Mosca, Monaco, Praga, Rio de Janeiro, San Paulo, Stoccolma, Stoccarda, Toronto, Valencia.

In futuro molto probabilmente questa funzione sarà estesa anche ai dispositivi iOS.

Scarica la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing

CLICCA QUI

Riguardo a admin

Guarda Anche

Instagram fa pulizia

Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower

Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower Pulizie di Primavera? non proprio… Le pulizie contro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *