11 dicembre 2018
Home / Social Media Marketing / Nel 2017 cavalca l’onda del mobile friendly
essere mobile friendly nel 2017

Nel 2017 cavalca l’onda del mobile friendly

Nel 2017 cavalca l’onda del mobile friendly

Dal 2013 al 2016, il tempo trascorso su contenuti digitali mobile è cresciuto del 53% secondo il report 2016 di ComScore sulle Mobile App.

Prova a girarti e osserva come le persone sono sempre più dipendenti dal cellulare. Perchè? è semplice, la comodità è illimitata e a portata di mano.

Il telefono è come per una donna avere tutte le cose di cui necessita, e non deve nemmeno diventare matta a frugare nella borsa!

Bastano solo pochi click e le scarpe che tanto desideravi sono acquistate, e pure al 20% di sconto! per festeggiare invece hai ordinato il sushi che preferisci a domicilio. Il tutto grazie a quel dispositivo portatile chiamato Smartphone, una sorta di migliore amico robot.

Ora, tenendo conto che ormai il mercato del lavoro si sta spostando nel web, è tempo di cavalcare l’onda del mobile friendly, ragionando su una strategia pensata ad hoc. 

Ma da dove iniziare? vediamolo insieme.

I limiti del mobile

Prima di sapere come muoverti per la tua strategia mobile, è importante conoscere i limiti di questo “mondo” che riguardano ciascun sistema operativo.

Per esempio, molti siti web moderni utilizzano animazioni e video per creare un’esperienza più coinvolgente oltre ad aumentare le view.

Purtroppo esse però non funzionano sempre come previsto sui dispositivi mobili, inoltre le differenze tra Android e IOS darebbero molto filo da torcere.

5 passi per rendere tuo sito mobile friendly

1. Le media query sono le tue migliori amiche

Perchè migliori amiche? perchè le media query sono la base per il design responsive, nonché il punto di partenza per la progettazione di un sito web.

Esse consentono di riconoscere le dimensioni dello schermo o il tipo di dispositivo con cui qualcuno accede al vostro sito, mostrando le pagine secondo le regole di stile corrette.

2. Contenuti easy

In molti siti web sono presenti collegamenti a file PDF o altri tipi di documenti destinati ad essere letti solamente da altri computer. Essi sono difficili da leggere sul cellulare, causando quindi l’abbandono degli utenti dalla pagina.

E’ preferibile un sito snello e con pochi elementi e funzionante piuttosto di un sito che non rispecchia i canoni del mobile friendly: molti dei pulsanti che su desktop sono cliccabili, potrebbero essere ingombranti e spiacevoli utilizzando uno smartphone.

3. Alta risoluzione, attenzione

i più moderni dispositivi mobile sono dotati di schermi ad alta risoluzione o HD, attenzione quindi alla visualizzazione dei contenuti e delle immagini su questi tipi di display.

Un telefono, rispetto allo schermo della TV, ha bisogno di una densità di pixel maggiore in quanto possiede più superficie da coprire.

Grazie al responsive design, l’immagine avrà una visualizzazione più professionale possibile.

4. Meglio ridurre i file

Se un sito si carica troppo lentamente, stai certo che l’utente è già scappato dal tuo sito. Una pagina che richiede più di tre secondi a caricare è già considerata scarsa per gli utenti.

Per evitare questo problema, riduci le dimensioni dei tuoi file. In questo modo ridurrai ridurrai i costi di cloud storage e renderai i tempi di caricamento veloci come da un computer.

5. Content is the key

Immagini e video per un sito web coinvolgente sono il 50%, l’altro 50% è costituito dal testo. 1000 parole sono più facili da caricare e da riformattare per ogni tipologia di display.

In uno Smartphone, il font deve essere più grande e i paragrafi devono avere interruzioni di linea più frequenti, lavoro che richiede molto meno impegno rispetto alla formattazione grafica del sito.

Inoltre se preferisci puoi rendere più sintetici i testi  del tuo sito mobile, otterrai dei grandi vantaggi in termini di visite.

Punta al mobile friendly, punta alla maggior parte del pubblico e arriva dritto al tuo obiettivo.

We Design your future

contattaci

Riguardo a admin

Guarda Anche

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE Le Facebook Ads stanno diventando un business sempre più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *