11 dicembre 2018
Home / Social Media Marketing / Vuoi monitorare le campagne di Facebook? ecco il “pixel di Facebook” che te lo permette

Vuoi monitorare le campagne di Facebook? ecco il “pixel di Facebook” che te lo permette

Vuoi monitorare le campagne di Facebook? ecco il “pixel di Facebook” che te lo permette

Hai mai sentito parlare del pixel di Facebook? se sei un’azienda che vuole promuoversi ed ha ben capito come molte di utilizzare le Facebook Ads, dovresti conoscere la grande utilità di questo pixel.

Il pixel di facebookè uno degli strumenti più utili per monitorare l’andamento di una campagna pubblicitaria e verificarne la sua efficacia.

In pratica, il pixel serve per due cose fondamentali:

  • Pubblico personalizzato: ideale per la creazione di campagne di Remarketing o Retargeting, tiene traccia degli utenti che hanno visitato le pagine del tuo sito in cui è stato inserito il pixel. Quando un utente entra in Facebook  con il proprio account, il pixel li “rincorre”facendogli vedere (oppure no, a seconda della strategia) gli annunci pubblicitari.
  • Monitorare le conversioni: il pixel viene inserito in una pagina specifica e permette di capire se una determinata campagna sta generando risultati positivi. A differenza del precedente, basta generare un codice per ogni camapgna che si vuole monitorare.

Come installare il pixel di Facebook?

Per creare annunci utilizando il Facebook Pixel, entra nel link: https://www.facebook.com/events_manager/pixel/ e clicca su crea pixel.

Ora devi solo assegnare un nome al tuo pixel, spunta la casella per accetare le condizioni e clicca di nuovo su crea pixel.

Una volta creato il tuo pixel, puoi inserire il codice del pixel di Facebook sul tuo sito web.

Se utilizzi worpress, puoi utilizzare un plugin per semplificare le cose. Ti consiglio !Tracking code” di Khaled Hossain. Una volta installato lo trovi poi su impostazioni.

Ti basterà semplicemente incollare il codice nella voce head “tracking code”.

Infine, per controllare se funziona correttamente, visualizza la pagina e mi compare sulla barra di google Chrome l’estensione “Facebook Pixel helper”.

Prima del Pixel la strategia

Prima di utilizzare questo strumento però, è importante sapere cosa bisogna farne e definire uno scopo. Perchè vorresti inserire il Pixel di facebook all’interno del tuo sito internet?

pensa quindi alla strategia, decidi quali dati vuoi tracciare e quali vantaggi puoi trarne analizzando poi i risultati.

Ecco un piccolo esempio: pensa di lanciare una campagna pubblicitaria tramite Facebook ADS formata da un banner  che porta l’utente ad una landing page il cui obiettivo è registrarsi alla newsletter.

Per questo caso, il pixel di Facebook dovrà essere inserito nella “Thank You page” che l’utente visualizzerà una volta iscirro, in questo modo riuscirai ad avere un preciso riepilogo di quanti utenti hanno cliccato sul banner e cono stati poi convertiti in nuovi iscritti.

Con questi dati, pià un’analisi della Landing Page, riuscirai a sapere se ci sono problemi, quale può essere la causa e come poter migliorare le conversioni.

Nel caso di un e-commerce è possibile anche monitorare quali utenti provenienti da Facebook hanno inserito un oggetto nel carrello o nella lista dei desideri, quanti di loro hanno iniziato la procedura per l’acquisto e altro ancora.

Per una strategia di Facebook ADS e l’utilizzo del pixel di facebook per il monitoraggio, non esitare a richiederci maggiori informazioni!

Riguardo a Ilaria Malin

Ilaria Malin
Inconsapevolmente, siamo il marketing di noi stessi. È nella nostra natura comunicare, ed ogni essere umano comunica in ogni istante se stesso agli altri. Nella mia natura non posso fare a meno di tre cose: esplorare, osservare e ascoltare, anche le piccole cose. Cerco sempre il diverso, e chi vuole essere diverso.

Guarda Anche

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE Le Facebook Ads stanno diventando un business sempre più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *