19 novembre 2018
Home / Social Media Marketing / Marketing Automation: come massimizzare l’efficacia semplificando
marketing automation

Marketing Automation: come massimizzare l’efficacia semplificando

Marketing Automation: come massimizzare l’efficacia semplificando

Quante volte abbiamo pensato nella nostra testa “se solo ci fosse un robottino che facesse il lavoro al posto mio“?

Molti clienti ci dicono che “non hanno tempo per stare dietro a queste cose”, ed è giusto così perchè il loro compito è quello di portare avanti l’azienda.

Nel 2018 però, l’azienda non si porta avanti e non si fa quel passo in più per emergere dalla concorrenza, se non con una strategia di marketing ben piazzata.

Il trend degli utlimi anni, grazie alla creazione di vari software che hanno preso sempre più piede è il MARKETING AUTOMATION: quel famoso robottino che tanto avete desiderato!

Scopriamo il marketing automation

Il marketing automation non è una sola cosa ma un insieme di strategie in grado di massimizzare l’efficacia semplificando il processo e soprattutto il tempo dedicato.

E’ un insieme di attività, tecnologie e processi in grado di aiutare le aziende a raggiungere le persone giuste con il messaggio giusto, al momento giusto. Il tutto super personalizzato.

L’insieme comrpende:

  • Email Marketing
  • Landingpage
  • Campaign management
  • CRM integration
  • Social Media Marketing
  • Marketing Analytics

I pilastri del Marketing Automation

Il marketing automation è sorretto da due pilastri: automazione e misurazione:

  • Automazione perché è in grado di creare e gestire le campagne di comunicazione multicanale con contenuti personalizzati e azioni automatizzate.
  • Misurazione perché controlla in modo automatico l’interop andamento della campagna, misurando in modo costante l’andamento, il rendimento, il ritorno e l’efficacia dell’automazione.

Grazie al marketing automation puoi…

  • Seguire le tracce di chi visita il sito web, registrando le pagine visitate e il tempo di sosta su di esse;
  • Creare email, landingpage e moduli di registrazione;
  • Registrare le risposte all’interno dei moduli, attraverso form di registrazione, moduli di sottoscrizione, ecc…;
  • Spedire in sequenza dei messaggi a seconda dei segmenti da noi stabiliti, cambiare la sequenza dei messaggi a seconda del comportamento dei contatti;
  • Effettuare una completa attività di reporting.

Marketing Automation con Active Campaign

Esistono diversi software per il marketing automation, potremmo stare qui ad elencarvene una marea ma vogliamo concentrarci su uno in particolare, che utilizziamo anche per i nostri clienti: ACTIVE CAMPAIGN.

Si tratta di uno dei software più potenti e famosi per fare email marketing e marketing automation.

Si parte da un piano minimo “Lite entry level” da 500 contatti a $9 dollari al mese con:

  • Gestione di campagne e-mail
  • Autoresponder
  • Gestione delle liste contatti
  • Form di sottoscrizione e automazioni

Sono anche disponibili delle integrazioni con le piattaforme più diffuse di landingpage, content management system, fino agli e-commerce.

Come funziona un’automazione con Active Campaign

Un’automazione è una serie di email automatiche inviate agli utenti in base a determinate condizioni.

Active Campaign offre diverse opzioni per creare automazioni super targetizzate in base a condizioni personalizzate.

Vi poniamo questo esempio per capire meglio:

  • Un utente è iscritto alla tua lista globale. Possiamo aggiungere un tag “newsletter aperta” quando apre una specifica email;
  • Possiamo fare in modo che, quando viene aggiunto questo tag, l’utente sia automaticamente inserito in una specifica automazione;
  • Possiamo decidere di impostare l’automazione in modo che ci sia un’attesa di un tot di giorni prima di passare allo step successivo;
  • Dopo l’attesa, in base agli interessi  dell’utente durante l’iscrizione, verrà inviata un’email automatica. Ad esempio: se l’utente ha indicato di essere interessato ai corsi online, verrà inviata automaticamente una email di promozione proprio di quei corsi. Oppure, se l’utente è interessato ai corsi in auola, sarà inviata un’email relativa ai corsi in aula nella sua città;
  • Ma non finisce qui, si può decidere di aggiungere l’utente ad altre automazioni, per un numero infinito di possibilità: in questo modo continuerà a ricevere email targetizzate in base ai suoi interessi e alle interazioni con campagne precedenti.

Tutto molto interessante vero? il bello è che tu dovrai solo impostarle una volta e poi tornare al tuo lavoro!

Noi di Comunicafacile utilizziamo Active Campaign per implementare le strategie di Marketing Automation.

Contatta ComunicaFacile per la TUA strategia di Marketing Automation

 

Metti “mi piace” alla pagina Facebook di Comunicafacile per rimanere sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione!

CLICCA QUI

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Azienda informatica giovane e dinamica che si occupa di grafica, web marketing e comunicazione.

Guarda Anche

COS’E LO SHADOWBAN DI INSTAGRAM

COS’E LO SHADOWBAN DI INSTAGRAM

COS’E LO SHADOWBAN DI INSTAGRAM In questo articolo ti spiegheremo tutto quello che dovresti sapere …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *