Home / Strategia Marketing / Le strategie di marketing della Apple
apple marketing

Le strategie di marketing della Apple

Le strategie di marketing vincenti della Apple

A causa delle varie diatribe legali che contrappongono Apple a Samsung, nei giorni scorsi abbiamo conosciuto qualche dettaglio in più sulle strategie di marketing della Apple, il collosso della tecnologia americana.

A svelare le strategie di marketing dei prodotti di Cupertino è stato Phil Schiller, che ha reso testimonianza presso la corte federale di San Jose.

Secondo quanto riportato su Business Insider, ecco i 2 pilastri su cui si basa Apple:

  •     fare affidamento sui media per ottenere feedback positivi
  •     utilizzare il product placement in film e serie tv

Phil Schiller ha dichiarato che i media sono così ben disposti nei confronti di Apple da rendere praticamente inutile l’uso di pubblicità: “non ne abbiamo bisogno” ha dichiarato, mostrando diverse recensioni positive relative a iPhone e iPad.

Circa il product placement, Schiller ha affermato che Apple lavora a stretto contatto con Hollywood.

Apple è riuscita ad essere presente ad Hollywood in moltissimi film senza mai sborsare un centesimo. Businessinsider ha svolto questo interessante studio che ci offre un’altra utile indicazione della strategia di marketing di Apple. La Apple non paga per mettere in vertina i propri prodotti ma è disponibile a distribuire un’incredibile quantità di computer, iPad e iPhone.

Ma se Apple non investe direttamente nella tradizionale pubblicità, di certo impiegherà parecchi soldi per convincere certi media a parlare bene dei loro prodotti, certe stelle dello spettacolo a utilizzare i loro dispositivi, e l’industria cinematografica a seminare smartphone e tablet col logo della Mela dentro certi film.

Ma non è finita qui: la strategia Apple ha tanti assi nella manica, a volte persino difficili da scovare. Ad esempio, avete mai fatto caso che nei vari Keynote tenuti da Steve Jobs – e successivamente da Tim Cook – non si fa nessun riferimento alle altre case produttrici?

Ma la capacità della Apple, specialmente negli anni dei primi iPhone, di essere molte spanne sopra gli avversari avrebbe consentito una manovra d’attacco molto spietata nei confronti dei diretti concorrenti: l’indifferenza.

apple marketing ngsrl

Infatti alla presentazione di ogni iPhone le nuove caratteristiche vengono paragonate rispetto agli iPhone precedenti invece che a quelle dei dispositivi della concorrenza. Nella foto appena sopra, vedete un estratto della presentazione dei nuovi iPhone, il 6 e il 6 Plus; il dispositivo a sinistra è l’iPhone 5. Per tutti e 3 i telefoni, viene misurato lo spessore.

In questo modo il consumatore rimane colpito dall‘evoluzione dei prodotti, e nota i progressi compiuti dal primo all’ultimo iPhone; non cita tutte le caratteristiche tecniche, ma presenta le caratteristiche più interessanti o quelle che fanno più effetto.

Queste strategie vincenti hanno permesso ad Apple di diventare l’azienda che è oggi.

Scarica ora la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing

CLICCA QUI

 

Riguardo a Comunicafacile Staff

Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

Modello Azienda Futuro

Un modello per l’azienda del futuro? Il caso Netflix

Netflix sa come si racconta una storia, e forse proprio per questo è mitologica anche …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *