Home / Marketing / Blog Aziendali / LA PSICOLOGIA DEI COLORI
la psicologia dei colori

LA PSICOLOGIA DEI COLORI

La psicologia dei colori nella creazione del logo

Noi umani siamo creature molto visive – infatti ciò che vediamo a partire dai colori gioca un ruolo importantissimo nell’influenzare la gente negli acquisti.

Esiste una ragione per cui le aziende testano i colori nelle pubblicità, nei banner e nelle Call-To-Action. Quando noi di NG srl decidiamo di testare i colori delle Call-To-Action, abbiamo scoperto ad esempio che il rosso ha molto più successo del verde!

In altre parole, abbiamo incrementato il tasso di conversione senza cambiare niente nella pagina web, a parte il colore del pulsante Call-To-Action. Questo dimostra il potere della psicologia dei colori nel marketing.

Vediamo assieme in che modo la psicologia dei colori influenza le decisioni della gente.

Che cos’è la psicologia dei colori?

La psicologia dei colori è un area di ricerca che studia come i colori influenza i nostri comportamenti e le nostre decisioni. Quando è applicata ad un settore come il marketing, per esempio, può determinare come gli acquirenti percepiscono un brand in modi che non sono sempre così espliciti ed automatici, infatti esistono certe tonalità che possono aumentare l’appetito!

Osserva questa infografica di Iconic Fox, e vedrai come e perchè determinati brand hanno scelto dei colori specifici per il loro logo. Dà un’occhiata a come ciascun colore influenza le emozioni e le decisioni del consumatore.

 

loghi

Scarica ora la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing!

CLICCA QUI

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

I Dissennatori di sconti

Dissennatore di sconti

Un Dissennatore di sconti è una creatura oscura tra le più temibili che popolano il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *