Home / Marketing / Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower
Instagram fa pulizia

Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower

Instagram fa pulizia: addio ai falsi follower

Pulizie di Primavera? non proprio…

Le pulizie contro i fake follower non hanno una stagione precisa e Instagram inizia a prendere misure contro il fenomeno dei bot e dei follower falsi, argomento che ha fatto molto discutere negli ultimi mesi.

Non è una novità infatti che molti influencer (anche famosi) da milioni di follower, in realtà alcuni sono comprati.

In arrivo una vera e propria stretta contro le “attività non autentiche”: non solo finti follower ma anche finti cuoricini, provenienti da bot programmanti per aumentare “l’engagement” su quei profili di chi è disposto a spendere per avere successo su Instagram.

“A partire da oggi – si legge in una nota Instagram – cominceremo a rimuovere i like, i follow e i commenti non autentici da account che usano applicazioni di terze parti per incrementare la loro popolarità. Abbiamo creato tool di machine learning che ci aiutano a identificare gli account che usano questi servizi e a rimuovere queste attività non autentiche”.

Come verranno rimossi i falsi account Instagram

Come avverrà la procedura di Instagram?

Verrà inviato un messaggio a tutti gli utenti, trovati attraverso algoritmi di intelligenza artificiale, che hanno utilizzato bot per acquisire follower: il messaggio li avvertirà che l’accesso è stato tolto in automatico e che, per ragioni di sicurezza, devono cambiare la password.

Inoltre, Instagram toglierà di mezzo le pubblicità a questi servizi di acquisto follower:

“Anche gli annunci pubblicitari sono soggetti alle nostre linee guida che proibiscono attività di spam come collezionare like, follower etc etc – spiega un portavoce di Instagram a TechCrunch – quindi anche pubblicizzare questi servizi viola le nostre policies”.

I famosi servizi per ottenere più follower che tutti stanno utilizzando

Ne esistono ormai a migliaia di servizi che ti permettono in pochi click di ottenere nuovi follower.

Il più famoso, fino ad un anno fa è stato Instagress, che ha poi chiuso i battenti.

La base di molti di questi servizi la troviamo in Est Europa o in Estremo Oriente in cui risiedono migliaia di server utilizzati solo per questo motivo: far arrivare ai profili di chi “sgancia la grana” una robusta e finta quantità di follower, like e commenti.

Per Instagram non è un problema da poco in quanto ad oggi, il social è una potente piattaforma pubblicitaria in cui molti brand spendono direttamente o indirettamente i propri soldi:

  • Direttamente con le pubblicità a pagamento.
  • Indirettamente attraverso il “product placement”: fanno pubblicizzare i propri prodotti ai più noti influencer.

Ma se questi influencer non hanno altro che fake follower, i brand sono costretti a scappare!

Ecco che Instagram è “costretto” ad intervenire al più presto per eliminare tale problema, risolvendo il problema dei finti follower altrimenti tutta la “influencer economy” rischerebbe il collasso e con essa anche i ricavi degli influencer e della stessa piattaforma instagram!

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

Guida per principianti all'ottimizzazione del tasso di conversione (CRO)

Guida per principianti all’ottimizzazione del tasso di conversione (CRO)

Guida per principianti all’ottimizzazione del tasso di conversione (CRO) Oggi, la maggior parte dei team …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *