Home / Strategia Marketing / Principi di Marketing / Perché l’imprenditore non può delegare il marketing, l’errore da 328 milioni di dollari

Perché l’imprenditore non può delegare il marketing, l’errore da 328 milioni di dollari

La sonda Mars Climate Orbiter, più brevemente MCO, fu lanciata verso Marte l’11 dicembre 1998.

MCO oltre a mettere in comunicazione Mars Polar Lander con la Terra, avrebbe dovuto studiare l’atmosfera e i cambiamenti climatici di Marte.

Le cose, però, andarono diversamente.

Già durante i nove mesi di viaggio verso Marte, fu chiaro che qualcosa nelle procedure di aggiustamento e controllo di rotta di MCO non funzionava a dovere.

Come da programma, il 23 settembre 1999 alle 09:00:46 (UTC) a 150km di altitudine, furono accesi i motori di MCO per l’atterraggio.

Circa quattro minuti dopo, alle 09:04:52 (UTC), fu perso il segnale, a causa del previsto occultamento della sonda da parte del pianeta.

L’occultamento, che si verificò 49 secondi prima del previsto (brutto segno!), sarebbe dovuto durare in tutto 21 minuti.

Ma i 21 minuti trascorsero e MCO continuava a non dare alcun segno di vita. Né lo diede in seguito.

Il comando missione cercò disperatamente di ripristinare le comunicazioni fino al 25 settembre 1999, quando fu chiaro a tutti che non c’era più niente da fare.

L’inserimento orbitale non era riuscito: la missione era fallita.

Superato lo sgomento iniziale, alla NASA si misero all’opera per cercare di capire che cosa era successo.

 

L’errore di delegare i compiti fondamentali!

Il 29 settembre, dopo due giorni di serrate analisi incrociate, fu scoperta finalmente la magagna. La velocità riportata dal sistema che registrava i dati di volo era 4,45 volte più basso del valore reale.

Furono dunque rifatti tutti i calcoli!

Si scoprì che i motori per l’atterraggio  MCO non furono accesi a 150 né a 110 e neppure a 80 km di altitudine, ma a soli 57 km dalla superficie di Marte: ben 170 km più in basso della quota programmata. Troppo in basso perché vi fosse alcuna speranza per la salvezza della missione!

È incredibile pensare che un’intera missione spaziale, frutto di anni di progettazione e lavoro, realizzata grazie al concorso di altissime competenze tecniche, possa essere fallita per un singolo errore numerico. Ma ancora più incredibile è la ragione di quell’errore!

La NASA aveva affidato la programmazione del software di calcolo delle variazioni di velocità ad un team di ingegneri con base a Boulder, in Colorado.

Il protocollo prevedeva che gli impulsi impartiti dai razzi fossero registrati in Newton per secondo, cioè l’unità standard per il calcolo delle forze nel Sistema Internazionale delle unità di misura. Invece il programma scriveva i dati nel sistema consuetudinario statunitense, in cui al posto del Newton si usa la libbra!

Insomma, la mancanza della banale conversione tra le unità di misura usate in Gran Bretagna e Stati Uniti e quelle dello standard internazionale adoperato in tutto il resto del mondo, fu la causa del fallimento della missione Mars Climate Orbiter!

Una missione che era costata complessivamente 327,6 milioni di dollari.

 

Perché l’imprenditore deve fare marketing

Uno dei principi che sosteniamo con più insistenza è: la strategia di marketing deve essere sempre pensata insieme all’imprenditore!

Il rischio è quello di perdere il controllo come la sonda MCO, dove la mancata visione d’insieme, ha portato ad una catastrofe per la NASA.

Così, andare da una web agency con la sola idea di dire: “portami più clienti”, è rischioso e pericoloso. Perché non hai la garanzia di come si muoverà!

Una comunicazione senza ritorno ti brucerà la cassa, mettendoti in difficoltà economica ed in imbarazzo davanti alla concorrenza.

Devi sempre parlare in dettaglio del tuo progetto, presentando:

Alcuni imprenditori non hanno in mano tutti questi dati perché, chiaramente, già portare avanti una propria azienda costa tempo e fatica.

Proprio per questo noi ci mettiamo a disposizione per una collaborazione con le aziende.

Non per sostituirci all’imprenditore ma per indicare quali mosse poter mettere in campo e solo poi realizzare gli strumenti per attuare questa strategia.

Non una delegazione a compartimenti stagni della serie: “fammi la sponsorizzata su Facebook” ma un agire insieme per far crescere l’azienda. Ma tutto parte da una consulenza!

 

Clicca sull’immagine e inserisci i tuoi dati per essere ricontattato:

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

concorrenza

La regola scientifica per cui è sempre meglio aprire vicino ai propri concorrenti

Ti pongo una domanda semplice semplice: Se tu potessi aprire un nuovo negozio, apriresti vicino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *