Home / Facebook / Come funziona il retargeting su Facebook per chi ha visitato un negozio
retargeting facebook ng

Come funziona il retargeting su Facebook per chi ha visitato un negozio

Come funziona il retargeting su Facebook per chi ha visitato un negozio

Facebook sta testando una nuova opzione di pubblico personalizzato che consentirebbe alle aziende di targetizzare gli annunci a tutti glli utenti che hanno visitato il negozio.

Grazie al retargeting, Facebook crea un elenco di persone che hanno visitato nell’ultimo mese l’attività commerciale di interesse. Come esattamente il social network ideato da Mark Zuckerberg riuscirà a sviluppare questa lista ancora non è dato saperlo.

Probabilmente l’elenco interesserà tutti quei visitatori che si sono geolocalizzati attraverso Posizioni, oppure coloro che si sono collegati al servizio di Facebook Wi-Fi, o anche probabilmente coloro che hanno generato una conversione attraverso una campagna di “Store Visits”.

Come funziona il retargeting su Facebook per chi ha visitato un negozio

Il retargeting sarà particolarmente utile per tutte quelle aziende che si rivolgono ad una clientela di tipo retail, come negozi, bar, ristoranti che vogliono fidelizzare i propri clienti: anche se i dati dell’e-Commerce sono fortemente in crescita, ci troviamo in un mercato dove l’acquisto avviene prevalentemente nei luoghi fisici.

La possibilità di sfruttare gli spostamenti nei negozi per indirizzare le pubblicità diventerà un’occasione di cross & up selling. L’up-selling è una tecnica di vendita che mira ad offrire al consumatore qualcosa di maggior valore rispetto alla sua scelta d’acquisto iniziale. Gli esempi classici sono l’estensione di garanzia, la proposta di un prodotto di gamma superiore, o il suggerimento di un brand con un margine più alto rispetto alla preferenza inizialmente espressa.

Il cross-selling invece consiste nell’aumentare il valore dello scambio mettendo a disposizione prodotti o servizi in qualche modo collegati con la scelta d’acquisto iniziale, rendendola più completa. In questo caso un buon esempio è la Samsung che a tutti gli acquirenti del nuovo Samsung Galaxy S8 suggerirà fantastici accessori per usarlo a pieno, oppure la compagnia aerea low-cost Ryanair che dopo aver comperato un biglietto ti propone valige, albergo, auto rental e così via.

Avere a disposizione un pubblico di potenziali clienti così specifica, consentirà inoltre ai marketer di lavorare su due obiettivi:

  • Fidelizzare la clientela: comunicare a persone che conoscono già il brand è utile per costruire una relazione con loro. Se l’utente è entrato nel nostro negozio significa che già ha già detto il primo “sì”, quindi potrebbe essere colpito con delle Call-To-Action più dirette ed efficaci.
  • Stimolare gli acquisti su canali diversi: il retargeting così concepito infatti permetterà di minimizzare la separazione tra realtà online e offline.

Un potenziale cliente che entra nel negozio potrebbe comprare anche dal sito. Quindi perché non sponsorizzare l’acquisto online con tutti quegli utenti che sono entrati nel nostro negozio fisico?

Attualmente, non esiste ancora nessuna dichiarazione su come Facebook diffonderà questa nuova opzione al momento in test. L’unica cosa certa è che il social network blu sta lavorando per dare alle aziende strumenti utili alla conversione.

Con il lancio del 2015 del Conversion Lift, gli inserzionisti possono misurare l’andamento del giro d’affari delle campagne di Facebook. Uno studio sul Conversion Lift permette agli inserzionisti di determinare con maggior precisione l’aumento del giro d’affari dovuto alle inserzioni di Facebook e di servirsi di questi risultati nelle future decisioni di marketing.

Scarica la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing

CLICCA QUI

Riguardo a admin

Guarda Anche

Big Data Taiwan

Come i Big Data hanno sconfitto la Pandemia

Dopo Cambridge Analytica i Big Data sono visti come il male sulla terra, ciò nonostante …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *