Home / Marketing / FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI
FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI

FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI

FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI

Facebook come può promuovere interazione di qualità tra gli utenti? Lasciandoli segnalare i commenti inappropriati e poi nasconderli.

Da quando il social network blu si sta identificando sempre più come una vera e propria media company, si trova giorno dopo giorno a dover garantire da un lato contenuti di qualità, cercando di farlo limitando al massimo tutte le questioni che possono provocare delle problematiche inerenti alla cancellazione dei contenuti, censura e limitazione della libertà di parola. Un compito difficile, specie quando si tratta di dover “moderare” dei commenti che possono risultare offensivi, minacciosi e negativi.

Risolvere questo problema sembra una vera e propria mission impossibile, ma secondo una fonte riconducibile a TechCrunch, Facebook starebbe testando un nuovo pulsante di “controllo” dei commenti da affidare direttamente agli utenti: il downvote.

Il pulsante “non mi piace” è stato più volte richiesto nel corso degli anni, ma Facebook non lo ha mai implementato.

Nel 2015, Mark Zuckerberg aveva dichiarato:

“Non vogliamo creare un pulsante “non mi piace” perché non vogliamo trasformare Facebook in un forum dove le persone approvano o disapprovano i post degli utenti. Non è il tipo di community che vogliamo creare.”

Infatti, Facebook ha creato le reazioni che permettono agli utenti di rispondere ai post con le faccine. Il social ha implementato le reazioni anche su Messenger con l’opzione di dare ai messaggi un pollice in su o un pollice in giù per mostrare approvazione o disapprovazione.

Ecco come appare il nuovo pulsante downvote:

FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI

Una volta cliccato, il downvote nasconde automaticamente il commento all’utente, e mostra poi subito dopo la funzione di reporting al centro assistenza di Facebook come “Contenuto Offensivo”, “Off Topic”, etc.

Ecco qui come dovrebbe apparire invece il downvote all’interno di un post:

 

FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI

 

TechCrunch afferma poi che secondo Facebook, questo è un test a breve termine che non andrà ad intaccare la visibilità delle Pagine sottoposte alla funzione, che è studiata solo come uno strumento di feedback per la piattaforma. Infatti, non arriverà nessuna notifica al profilo del “Commentatore” e non sarà pubblico il numero di “Downvote” per gli utenti che partecipano al test (che sono circa il 5% di tutti gli utenti Android residenti in USA con la lingua settata in inglese).

Il pulsante è stato testato, per essere applicato solo su pagine pubbliche, non su gruppi, personaggi pubblici o utenti.

FACEBOOK INTRODUCE UN NUOVO PULSANTE PER SEGNALARE I COMMENTI

Al momento non vi sono altri dettagli, ma sarà questa la mossa vincente che in un futuro riuscirà ad evitare il proliferare di messaggi d’odio o almeno a limitare i danni?

In passato la bacheca di Facebook non esisteva, ora è considerata la caratteristica principale del social network. La possibilità di scorrere i post degli amici in un solo posto, senza dover andare a sbirciare in ogni singolo profilo, viene infatti introdotta solo nel 2006, riscuotendo moltissime polemiche sulla presunta violazione della privacy. Da quel momento in poi è stato un susseguirsi di aggiornamenti. Il più importante nel 2010: arriva il nuovo algoritmo EdgeRank.

I post della bacheca non vengono più visualizzati in ordine cronologico, ma in base a un punteggio, sempre diverso per ogni persona, calcolato su tre variabili principali: l’affinità fra noi e il contenuto, l’interazione e la data di condivisione.

Più elevato è il punteggio più alta la posizione del post. Un algoritmo necessario, visto il numero crescente degli utenti su Facebook. Sulla nostra bacheca ogni giorno dovrebbero apparire in media 1500 post, ma di solito scorriamo solo i primi 300, quelli con maggiore priorità secondo l’algoritmo.

Scarica ora la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing!

CLICCA QUI

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

Marketing piccole aziende di Rovigo

Come avere un Delegato Marketing nella tua piccola azienda, senza pagare 2000€ di stipendio!

Se sei un imprenditore che è quasi (ma non del tutto) soddisfatto della sua azienda …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *