19 novembre 2018
Home / Marketing / DOMAIN AUTHORITY: IL FATTORE PER LA SEO CHE DOVRESTI CONOSCERE
DOMAIN AUTHORITY

DOMAIN AUTHORITY: IL FATTORE PER LA SEO CHE DOVRESTI CONOSCERE

DOMAIN AUTHORITY: IL FATTORE PER LA SEO CHE DOVRESTI CONOSCERE

Le migliori pratiche SEO spesso non bastano per posizionarsi nei primi risultati di Google: ecco perchè è importante conoscere la domain authority!

Al giorno dogi, i motori di ricerca valutano più di 200 fattori per determinare come ordinare la SERP, quindi è quasi impossibile ottimizzare il tuo sito web e i contenuti per ognuno di questi standard.

Anche se non puoi ottimizzare il tuo sito web per ogni standard valutato da Google, puoi comunque ottimizzarlo, lavorando su uno dei più importanti aspetti per il posizionamento: la domain authority (DA).

Dalla prospettiva di Google, la domain authority è la reputazione che ha il tuo sito web. Il motore di ricerca utilizza la tua domain authority per assicurarsi che tu possa fornire contenuti di alta qualità riguardo un argomento specifico. Se lo fai, avrai un’ottima domain authority e Google posizionerà più in alto il tuo sito. Se non lo fai, avrai una domain authority negativa e non classificherà i tuoi contenuti.

Prima di addentrarci su come la domain authority influenza il posizionamento del tuo sito e come migliorarla, vediamo esattamente che cos’è.

Che cos’è la Domain Authority?

Sviluppata dall’azienda specializzata in software SEO Moz, la domain authority altro non è che il punteggio che i motori du ricerca assegnano ad un sito web e alle sue potenziali abilità di scalare i risultati delle pagine di ricerca, meglio noti come SERP. La domain authority ha un punteggio che va da 1 a 100. più alto sarà il punteggio del tuo sito web, più in alto sarà posizionato nei risultati delle pagine di ricerca.

Per calcolare la domain authority di un sito web, Moz ha stilato 40 fattori, come ad esempio il numero totale di link inbound, ovvero i link interni. I siti web con un alta quantità di link interni, come Wikipedia, hanno un’elevata domain authority.

Il punteggio di Moz per la domain authority è algoritmo, il che significa che quando il punteggio è alto, è difficile elevarlo ulteriormente. Ad esempio, aumentare la domain authority da 70 a 80, è più difficile di incrementarla da 20 a 30.

Qual è un buon punteggio per la Domain Authority?

Secondo Moz, la domain authority deve essere utilizzata come un metro di comparazione e un punteggio per la domain authority dipende dai siti con cui competi per la SERP. Detto questo, il tuo obiettivo non dovrebbe essere avere il punteggio giù alto possibile, ma avere un punteggio più alto dei tuoi competitor.

Per misurare la domain authority del tuo sito web, puoi utilizzare la MozBar, un’estensione gratuita di Google Chrome. Questo strumento ti può aiutare a posizionare il tuo sito web per determinate parole chive e ricerche.

Come migliorare la propria Domain Authority?

  • Inserisci link di siti con un’elevata domain authority, in quanto Google li considera dei segni di un sito affidabile e autorevole.
  • Crea contenuti interessanti: una parte dell’algoritmo di ricerca di Google classifica i contenuti basandosi sulle metriche dell’engagement: il traffico totale, il traffico organico, il traffico diretto, il tempo che gli utenti trascorrono sul sito, il bounce rate e i visitatori che ritornano. 
  • Guadagna dei link di alta qualità: cerca di ottenere dei link inbound da siti web e pagine con un elevato punteggio di domain authority. Per ottenere questi link, prova ad utilizzare il metodo skyscraper di Backlinko. Il metodo skyscraper è una tecnica SEO che consiste nel trovare contenuti di qualità per la parola chiave per cui stai cercando di posizionarti.

Contatta ComunicaFacile per ottenere il meglio dal web marketing

Metti “mi piace” alla pagina Facebook di Comunicafacile per rimanere sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione!

CLICCA QUI

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Azienda informatica giovane e dinamica che si occupa di grafica, web marketing e comunicazione.

Guarda Anche

Storytelling experience: 3 brand da cui trarre ispirazione

Storytelling experience: 3 brand da cui trarre ispirazione La narrazione, per comunicare il messaggio di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *