11 dicembre 2018
Home / Social Media Marketing / Che cos’è l’influencer marketing?
influencer marketing

Che cos’è l’influencer marketing?

Che cos’è l’influencer marketing?

I tempi sono cambiati, e così anche il modo di fare marketing. Qual è l’ultima volta che ti sei seduto e hai letto una rivista pagina per pagina? L’ultima volta che non hai cambiato canale quando è partita la pubblicità dopo il tuo programma televisivo preferito?

La pubblicità tradizionale ormai sembra non funzionare più. Perché? Perché il mercato è saturo ha spiegato Tony Robbins di Business Mastery:

“Dieci anni fa, in media, una persona doveva vedere quattro volte una pubblicità per compiere un’azione – ovvero se un consumatore provava interesse per una pubblicità, lui si sarebbe informato, ci avrebbe pensato e poi avrebbe effettuato l’acquisto. Oggigiorno il numero si è moltiplicato per quattro. Una pubblicità per funzionare deve essere vista almeno 16 volte perché una persona compia un’azione. Adesso quando si pensa ai costi esorbitanti del marketing e alla competitività, dov’è il marketing oggi? È ovunque, è sulla gente – sulle maglie, sulla frutta e come risultato, lo si ignora completamente. Quando sei online e appaiono dei banner ci fai caso? No, è come se non li vedessi.”

È per questo che l’influencer marketing è emerso così velocemente. Gli influencer vantano un pubblico enorme e riescono a far emergere i brand dal resto della pubblicità tradizionale.

Anche se questo tipo di marketing è ancora agli albori, sta dando prova di essere una delle strategie di social media marketing più proficue.influencer marketing

Secondo un recente sondaggio è risultato che l’84% dei professionisti del marketing e della comunicazione lancerà almeno una campagna che preveda il coinvolgimento degli influencer. L’Influencer Marketing è un fenomeno ancora destinato ad espandersi e a dominare la scena anche nel 2018.

I dati dimostrano che ricorrere agli influencer incrementa di circa 5,2 volte l’efficacia della propria campagna marketing e, quindi, influenza concretamente anche le scelte d’acquisto dei consumatori.

Le aziende sono ben disposte a investire in campagne di Influencer Marketing, per avere un significativo ritorno in termini di visibilità.

La mission dei brand non è più parlare al maggior numero di persone possibile, ma intercettare un target specifico, con delle campagne di comunicazione mirate, quelle nicchie di pubblico che gli garantiranno un reale ritorno d’investimento (ROI).

Ma chi è un influencer?

L’influencer è un utente con migliaia di seguaci sparsi sui vari social network, può essere uno YouTuber, avere un sito web, ma in genere ha quasi sempre un blog sul quale scrive gli articoli che poi condivide sui vari canali. Ogni volta che condivide un post, una foto o un video, riceve centinaia/migliaia di visualizzazioni grazie alla fiducia dei suoi fan.

Un influencer è una persona capace di condizionare le decisioni dei suoi seguaci grazie a ciò che pensa e scrive. Sui social, oggi sono loro a dettare: tempi, tendenze e le modalità della comunicazione globale.

Coinvolgere gli influencer significa avere una grande visibilità con budget inferiori rispetto alla pubblicità tradizionale, soprattutto se si sceglie un taget specifico.  

Gli influencer hanno un rapporto reale con i propri seguaci che seguono i consigli dei propri beniamini e sono molto interessati a quello che condividono sui propri social.

Gli influencer sono utenti specifici di una determinata nicchia di mercato che vengono contattati dalle aziende come canali per l’intero segmento di mercato e utilizanno i principali social network come mezzo di comunicazione: Facebook, Twitter, Snapchat ma soprattutto Instagram.

Quando si progetta una strategia di Influencer Marketing si inizia escludendo tutti coloro la cui fama sociale non è rappresentata da un numero di seguaci accettabilmente alto.

Tuttavia, l’esposizione è solo uno degli obiettivi di mercato dei brand, e neanche il più importante. L’associazione è il punto cruciale della strategia, e quindi parliamo della reputation dell’influencer che, associata al marchio, ne aumenta il valore.

Un altro motivo molto interessante per cui tantissimi brand hanno deciso di investire sugli influencer, è che il 41% dei siti web utilizzano i blocchi pubblicitari, dando ai brand e ai business ancora più ragioni per investirci dei soldi. Gli influencer attirano l’attenzione di tutti.

La qualità più importante degli influencer deriva dal fatto che vengono percepiti come normali. Gli influencer rendono pubblici i propri momenti più intimi e riescono a ottenere l’attenzione delle persone, le quali vogliono che gli venga riconosciuto del valore.

Questa è la vera rivoluzione: la condivisione in tempo reale delle informazioni e la possibilità di avere un contatto diretto con gli influencer e poter commentare e giudicare i loro contenuti, rende la comunicazione sul web interattiva, condivisa e inclusiva.

Gli influencer incentivano i propri seguaci a comunicare e a esprimere sé stessi, danno l’impressione che il loro giudizio abbia un peso reale – mentre, a sua volta, il pubblico rappresenta l’unica ragion d’essere degli influencer: se non c’è nessuno che ascolta, che senso avrebbe comunicare – e, soprattutto, essere pagati per farlo?

In sostanza, l’Influencer Marketing genera opinioni contrastanti: c’è chi crede fermamente che il coinvolgimento degli influencer possa portare del valore al proprio brand e chi li vede come fenomeni da baraccone alla mercè dei pubblicitari, volti solo a favorire la mediocrità e annullare il concetto meritocrazia.

Quello degli influencer è un fenomeno da non ignorare e, anzi, da tener d’occhio per prepararsi a coglierne ogni evoluzione.

Scarica ora la nostra nuova guida GRATUITA sull’Inbound Marketing

CLICCA QUI

 

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Azienda informatica giovane e dinamica che si occupa di grafica, web marketing e comunicazione.

Guarda Anche

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE Le Facebook Ads stanno diventando un business sempre più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *