Home / Marketing / Content / COME PROMUOVERE AL MEGLIO LA TUA CAMPAGNA DI VIDEO MARKETING
COME PROMUOVERE AL MEGLIO IL VIDEO MARKETING CON QUESTA CHECKLIST

COME PROMUOVERE AL MEGLIO LA TUA CAMPAGNA DI VIDEO MARKETING

COME PROMUOVERE AL MEGLIO LA TUA CAMPAGNA DI VIDEO MARKETING CON QUESTA CHECKLIST

Hai realizzato un video fantastico, l’hai inviato al tuo team di colleghi, ne hai incoraggiato la condivisione, lo hai caricato su YouTube e atteso che avesse successo.

Sfortunatamente, ogni volta che controllavi ossessivamente per tutta la giornata il conteggio delle visualizzazioni non è stato così positivo come speravi.

Prima di tutto non ti devi scoraggiare, è capitato a tutti. Ma dopo aver speso tempo, energie e denaro per realizzare una campagna di video marketing davvero sorprendente, si tratta di fare in modo che i tuoi video siano di fronte al target del pubblico che ti eri prefissato di raggiungere (non solo a tua madre).

Scopri i canali, suggerimenti e altre risorse online per aiutarti a lanciare un’efficace strategia di video marketing.

Fa ottenere al tuo video l’attenzione che merita grazie a questi consigli di Comunicafacile!

Una volta ottimizzato il contenuto del video con un’apertura di effetto, un’agguerrita campagna di email marketing con una call to action convincente, è ora di assicurarsi che tutti vedano il tuo capolavoro.

Ecco una lista di consigli per condividere i tuoi contenuti di video marketing ogni volta che hai qualcosa di nuovo da postare.

Ecco la checklist dei siti dove promuovere i tuoi video:

Youtube

Uno dei primi siti su cui puoi caricare il tuo video è YouTube. Essendo il secondo motore di ricerca più grande, è imperativo che il tuo brand utilizzi strategicamente YouTube per mostrare i tuoi video in lungo e in largo.

Poiché YouTube da solo non è una strategia video, il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di utilizzare il canale per attirare l’attenzione e indirizzare gli spettatori verso il tuo sito web dove possono vedere più contenuti senza distrazioni. Come bonus, una volta giunti al tuo sito web sarai anche in grado di monitorare il loro comportamento con i dati di engagement del video.

Tuttavia, quando carichi video su YouTube, fai attenzione a combinare i tuoi sforzi SEO tra YouTube e il tuo sito web. Invece, modifica leggermente il titolo descrittivo dal titolo che utilizzi quando incorpori il tuo video sul tuo sito web con i metadati. 

Il tuo sito Web o le landing page

Poiché i potenziali clienti arrivano quasi al 70% del processo di acquisto in modo autonomo prima di parlare con un addetto alle vendite, è importante includere nel video un’illustrazione dettagliata dei tuoi prodotti sul tuo sito web in modo da essere il più persuasivo possibile e creare una connessione più umana.

I video incorporati nel tuo sito possono contribuire ad aumentare la conversione dell’ 80% e Google riconosce le pagine in cui un clic genera un tempo di utilizzo più lungo su una pagina. Ciò significa che se il tuo spettatore fa clic e guarda un video di due minuti, questi due minuti finiranno per rendere il contenuto del tuo sito più virale e quindi più probabile che compaia nei risultati di ricerca di Google perché puoi attirare l’attenzione degli spettatori interessati.

Campagne email

In uno studio GetResponse di quasi un miliardo di e-mail, quelle contenenti video avevano una percentuale di clic superiore del 96% rispetto alle e-mail senza video. Questo incredibile aumento dell’engagement grazie all’inclusione del video rende l’aggiunta di un collegamento incorporato quasi obbligatorio.

Firma dell’e-mail

Oltre alle campagne di email per promuovere il tuo video, chiedi ai membri del tuo team di modificare la firma dell’email per includere un link diretto al tuo video incorporato nel sito. La responsabile delle comunicazione aziendale di Hubspot, Sandy lo fa con la sua firma e anche tu puoi cambiare la tua firma ogni volta che pubblichi un nuovo video:

Social network

Quando promuovi i tuoi video, i canali social sono i tuoi migliori amici. Dovrai postare su Facebook, Twitter, LinkedIn e G + ma dovresti anche fare un uso intelligente di Instagram e Pinterest.

Quando si dispone di un contenuto video di lunga durata, è possibile utilizzare i video su Instagram per creare un trailer che indirizzi tutti i tuoi follower al video originale con più lunga durata. Basta dare un’occhiata a come Mercedes ha usato questo metodo per promuovere il video originale della nuova auto F-Cell:



Altri canali dove condividere i tuoi video:

Per completare l’elenco, ti consigliamo di promuovere i tuoi video anche in questi luoghi:

  • Attività di vendita: riposta il video ovunque tu lo ritenga appropriato.
  • Sul tuo blog: dove vorresti usare il testo circostante per trascrivere le frasi chiave del tuo video in modo da avere il contenuto indicizzato sui motori di ricerca.
  • Comunicati stampa:
  • Blog partner: contatta i tuoi partner del settore e chiedi se posteranno il tuo video sul loro blog.

Quindi la prossima volta che pubblichi un video, non perdere l’opportunità di condividerlo. Un’ottima strategia di distribuzione ti consentirà di raggiungere il ROI massimo dei tuoi contenuti video.

Vuoi affidarti a degli esperti di video marketing per lanciare un tuo prodotto o pubblicizzare il tuo business? 

Contatta ora ComunicaFacile 

Metti “mi piace” alla pagina Facebook di Comunicafacile per rimanere sempre aggiornato sul mondo del marketing e della comunicazione!

CLICCA QUI


Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

nuovi diritti dei consumatori

Cambia il mondo degli E-commerce?

In una settimana un po’ particolare, il parlamento europeo rafforza i nuovi diritti dei consumatori. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *