Home / Vendita / Le 5 basi per aumentare le conversioni
come aumentare le conversioni

Le 5 basi per aumentare le conversioni

Le 5 basi per aumentare le conversioni

Qual è l’obiettivo principale del web marketing? aumentare le conversioni.

Nel marketing si parla di conversioni riferendoci all’azione che il titolare di una piattaforma web desidera che l’utente compia, una volta raggiunte le sue pagine.

La conversione può essere:

  • Richiesta di informazioni
  • Iscrizione ad un servizio
  • Acquisto

Per una conversione strategica e per attuare una strategia di Inbound Marketing ed attirare il tuo futuro lead (contatto), la conversione può consistere in una guida, un ebook o un servizio gratuito in cambio ovviamente del contatto.

Nel definire e costruire una conversione di successo, è indispensabile seguire questi step:

  1. La conversione. Bisogna rispondere alla domanda: cosa esattamente voglio ottenere dall’utente? Quale azione desidero che egli compia?
  2. Gli obiettivi di Conversione. A fronte di un investimento, quante conversioni mi aspetto (obiettivi attesi)? Quali sono gli obiettivi minimi?
  3. Il monitoraggio delle conversioni. Ovvero: Come faccio a misurare quante conversioni mi sta portando una campagna?
  4. I tempi per la generazione dei report di conversioni: servono dei report con scadenza di tempo predefinito per verificare l’andamento della campagna sulla base delle conversioni.
  5. Le reazioni previste: sulla base del monitoraggio delle conversioni, quali azioni posso intraprendere per migliorare la resa di una campagna? Posso interrompere le parti della campagna che stanno portando poche conversioni? Posso spostare gli investimenti sulle attività che stanno portando più conversioni? Posso aumentare gli investimenti su una campagna che funziona molto bene?

Le 5 basi per aumentare le conversioni del tuo sito web

1. Una buona posizione nei motori di ricerca ed un design intelligente

Questo non significa avere solo un design “WOW”, significa anche avere una pagina web pensata e disegnata proprio per ottenere le conversioni che ci servono. Un linguaggio semplice, chiaro e diretto in modo che gli utenti possano automaticamente comprendere di cosa si tratta e cosa ne possono ottenere. Non servono frasi poetiche e super linguaggio da esperti.

Assicurati che il sito sia facile da navigare e soprattutto si adatti alle piattaforme mobile.

  • Il 61% delle persone hanno un’opinione migliore di un brand se esso è facile da navigare sul mobile.
  • Il 57% abbandona un sito se ci mette più di 3 secondi a caricarsi.
  • Il 50%  si aspettano che i pagamenti siano più facili sul mobile che su un computer.

2. Crea e condividi contenuto per iniziare una relazione con l’utente

In questo step è importante scrivere contenuti utili per gli utenti e diffonderli grazie all’uso dei social media.

3. Cattura l’interesse di un visitatore

Le Call To Action dei veri e propri assi nella manica se sai come usarli, una buona Call To Action e un contenuto efficace, sapranno guidare il visitatore nella strada della conversione.

4. Non abbandonare il tuo contatto

Anche dopo la conversione, non dimenticarti dei tuoi contatti, anzi continua a fidelizzarli con contenuti su misura e utili per quel tipo di target.

5. Analizza

Lo so, non è un lavoro che soddisfa molto, e molte aziende non lo utilizzano, ma ecco perchè è importante:  analizzando i tuoi dati e il tuo lavoro, potrai scoprire cosa preferisce la gente, cosa funziona e cosa no, in questo modo affinerai maggiormente il tuo lavoro e otterrai maggiori risultati…. e arriveranno le soddisfazioni!

Vuoi saperne di più? Parliamone e insieme troveremo la giusta strategia per la tua azienda o il tuo progetto!

contattaci

Save

Riguardo a admin

Guarda Anche

Marketing Bisogno

Ecco perché non devi mai fare marketing quando hai bisogno di vendere

Purtroppo questo è uno degli errori più comuni che vediamo: fare marketing quando hai bisogno. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *