Home / Strumenti Marketing / Facebook / Le cose più importante da sapere quando la tua campagna Facebook non converte
campagna facebook

Le cose più importante da sapere quando la tua campagna Facebook non converte

La campagna su Facebook è uno strumento sempre più usata dai piccoli imprenditori. Questo perché richiede un budget piccolo ed è alla portato di tutti.

Purtroppo sempre più imprenditori-influencer stanno usando questi strumenti per alimentare il loro ego più che per vendere veramente.

Infatti la campagna Facebook dovrebbe avere solo l’obiettivo di vendere, non quello di fare tanti mi piace, ma molte agenzie di comunicazione tendono a dimenticarsi questo piccolo particolare…

Vediamo allora quali sono i passaggi per fare una vera campagna annunci di Facebook.

ATTENZIONE: ricorda, Facebook è solo un mezzo, una tattica. Anche se ottima, una tattica non può funzionare se dietro non ha una strategia ben delineata!

Inizia sempre a pensare il tuo marketing partendo dalla => STRATEGIA

 

Di cosa si compone una campagna Facebook

La campagna Facebook si compone banalmente di 2 pezzi:

  1. L’annuncio su Facebook;
  2. Cosa succede dopo che una persona che cliccato sull’annuncio di Facebook.

Per curare l’annuncio di Facebook abbiamo già scritto più di un articolo:

In questo articolo andremo quindi a vedere la seconda parte, ovvero cosa succede dopo il click.

Questa parte è molto più importante di quanto si creda e spesso viene poco curata ma ancora una volta torno a dire: non sono importanti i click e i like, ma solo il numero di vendite.

Un annuncio ben fatto ti porterà a fare molti like, ma non è questo il nostro obiettivo!

 

Il web non vende da solo

annunci facebook

Nonostante il numero di e-commerce e il volume di vendite online stia aumentando, la gente ancora non si fida totalmente del web.

Il web deve essere per te lo strumento di raccolta dati dei clienti che porta ad un venditore fisico, magari attraverso ad una telefonata.

Certo, esistono prodotti che vengono acquistati online, ma in media sono prodotti poco costosi e hanno un target di clienti relativamente giovane.

Per vendere in Italia, se si parla di servizi o prodotti con un prezzo medio-alto, è fondamentale prendere il cliente e portarlo “offline”, dove sarà un venditore a chiudere la vendita.

Ci sono diversi problemi che spesso fanno fallire gli annunci su Facebook e che la gente spesso dimentica:

  • Non stai parlando solo con un target di giovani
  • Non sai quando il tuo annuncio verrà aperto
  • Facebook è pieno di concorrenti

Ora vedremo come sconfiggere questi problemi.

 

Esempio di come NON fare una campagna Facebook:

Per risolvere i primi 2 problemi, ti mostrerò le modalità che di solito usano le agenzie di comunicazione per fare i loro annunci e il motivo per cui questi annunci non funzionano!

 

1. Autoresponder:

Componenti dell’annuncio:

  • Annuncio su Facebook
  • Pagina raccolta mail
  • Autoresponder con 30 mail
  • Aspettare che il cliente ti chiami

Fai un annuncio su Facebook e dopo il click il potenziale cliente potrà inserire la sua mail in uno specifico form.

Una volta che il mal capitato inserisce la sua mail, partiranno una trentina di mail che dovrebbero portare il cliente ad acquistare da te.

I TUOI POTENZIALI CLIENTI NON SONO I TUOI POTENZIALI AMICI DI PENNA

Più aspetti che il cliente “alzi la mano” più difficilmente accadrà. Sopratutto se aspetti solo le ultime mail per iniziare a mostrare la tua offerta.

Se il tuo percorso è fatto di molte mail, difficilmente qualcuno arriverà fino alla fine.

Invece, un target consapevole, vorrà risolvere subito il suo problema, non aspettando la tua offerta.

Viceversa, un target poco consapevole, a cui te hai mostrato un problema che ancora non sapevano di conoscere, andrà a informarsi in giro, dimenticando le tue mail.

 

2. Report:

  • Annuncio su Facebook
  • Lascia dati, scarica contenuto (Report)
  • Autoresponder con 30 mail
  • Aspettare che il cliente ti chiami

Invece di lasciare che il cliente, senza motivo mi lasci la sua mail, provo a mettere sul piatto il download gratuito che lui DEVE assolutamente scaricare!

Peccato che ormai i report, le guide e tutto quel tipo di contenuti in PDF lo fanno tutti.

TUTTI LI FANNO, NESSUNO LI LEGGE.

Ciò che è solo virtuale è come se scomparisse dopo una decina di minuti, non ne rimane traccia.

Un modo per migliorare questa strategia è quella di mandare qualcosa di cartaceo.

Il cartaceo invade lo spazio e rimane a portata del tuo potenziale cliente.

Per entrare nella casa dei tuoi clienti devi camuffare la tua sales letter da contenuto d’informazione, ecco come.

 

3. Vetrina:

  • Annuncio su Facebook
  • Vetrina prodotti
  • Autoresponder con 30 mail
  • Aspettare che il cliente ti chiami

Invece di portare i tuoi clienti su una pagina di richiesta contatto, li porti su una pagina con i tuoi prodotti.

Portare i tuoi clienti sulla tua vetrina prodotti creerà solo confusione, il tuo funnel deve essere preciso e lineare.

TROPPA SCELTA RALLENTA IL PROCESSO DI DECISIONE.

 

 

4. Landing page lunga:

  • Annuncio su Facebook
  • Landing page lunga
  • Autoresponder con 30 mail
  • Aspettare che il cliente ti chiami

Porti il tuo cliente su di una pagina con una landing page lunghissima, altro non è che la tua sales letter digitalizzata.

Neanche questo funziona, nessuno legge più, soprattutto perché i social sono usati molto nella vita quotidiana e non sai quando il tuo annuncio verrà visualizzato.

Non sai se il tuo potenziale cliente è disteso comodamente a letto o se è fermo al rosso del semaforo.

 

Esempio di come fare una campagna su Facebook:

Ora vediamo come si può fare un annuncio di Facebook che risolva i primi 2 problemi che avevamo elencato:

  • Non stai parlando solo con un target di giovani
  • Non sai quando il tuo annuncio verrà aperto

 

Testo annuncio:

Per prima cosa il tuo annuncio deve essere un video esplicativo.

Questo è il formato che rende di più, perché più fruibile per i tuoi potenziali clienti.

Vediamo ora le 3 parti del tuo prossimo annuncio su Facebook:

  • Headline:

Vuoi scoprire come liberarti definitivamente dai [Problema potenziale cliente]?

Guarda fino alla fine questo video.

  • Video:

Durata tipo: 4 minuti 

Alta qualità sia dell’immagine che del suono, perché deve fare concorrenza agli altri contenuti del social.

Info su tutto: problema, prezzo, perché soluzione diversa dalle altre.

  • CTA:

Liberati subito di [Problema](Richiedi subito appuntamento)

 

Cosa succede dopo il click sull’annuncio

Dopo che una persona ha cliccato sul tuo annuncio deve essere portata ad una pagina di raccolta dati ma con l’obiettivo di essere ricontattata il prima possibile.

Landing Page:

Parla con un nostro consulente senza impegno.

Lascia i tuoi contatti, ti richiamerò entro tot ore.

[Form Contatti]

Ricorda: Il web spesso non vende da solo, per avere un contatto con i tuoi clienti, è meglio portarli a parlare con te il più velocemente possibile.

 

Il terzo problema che fa fallire la tua campagna su Facebook

Siamo partiti da 3 problemi degli annunci su Facebook:

  • Non stai parlando solo con un target di giovani
  • Non sai quando il tuo annuncio verrà aperto
  • Facebook è pieno di concorrenti

Abbiamo visto come creare un annuncio che risolva i primi 2 problemi, ma per il terzo?

Qui è necessario il remarketing, ovvero seguire il tuo cliente ovunque vada per ricordare la tua offerta unica e il perché tu sei meglio dei tuoi concorrenti.

Abbiamo parlato di questo argomento in un articolo specifico: Come fare remarketing

 

Vuoi smettere di perdere soldi con una campagna Facebook inutile

Iniziammo ad occuparci di web marketing una decina di anni fa, al tempo le cose funzionavano diversamente ed effettivamente una sponsorizzata su Facebook non richiedeva molto lavoro per produrre risultati.

In pochi anni tutto è cambiato. Hanno iniziato a diffondersi come funghi migliaia di agenzie “fuffa” di web marketing su tutto il web.

Chiunque si spaccia come esperto del settore di marketing. A risentirne sopratutto è la qualità dei servizi basati su promesse fasulle create solo per far bruciare soldi agli imprenditori inconsapevoli.

Le agenzie di web marketing sono diventate una delle categorie più odiate d’Italia.

Fortunatamente, riconoscere queste agenzie è relativamente semplice, perché parlano solo di social, di strumenti, di crescita e mai di strategia e di numeri.

Se decidi di collaborare con noi, inizieremo un percorso, fianco a fianco, per parlare di VERO MARKETING, ripartendo dalla strategia di vendita e non solo dagli strumenti.

Per farlo abbiamo deciso di dare una prima analisi gratuita, così da iniziare a conoscersi.

Per prenotare la tua analisi gratuita, clicca sul pulsante qua sotto e inserisci i dati nella pagina che ti si aprirà, un nostro collaboratore ti ricontatterà!

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

COME UTILIZZARE LE DIRETTE DI FACEBOOK

COME UTILIZZARE LE DIRETTE DI FACEBOOK: LA GUIDA 

COME UTILIZZARE LE DIRETTE DI FACEBOOK: LA GUIDA  Nell’aprile del 2016, Facebook ha introdotto le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *