Home / Strategia Marketing / Principi di Marketing / Un segreto di Google per aumentare la cassa dell’azienda
google

Un segreto di Google per aumentare la cassa dell’azienda

C’è un piccolo segreto che puoi imparare oggi da Google per aumentare la cassa della tua azienda!

Anche se è un’azienda molto più grande della realtà che gestisci, Google fa azioni che anche le piccole imprese dovrebbero imitare.

Come spesso accade, Google ama festeggiare le festività lanciando nuove iniziative. Una delle sue preferite è sicuramente il pesce d’aprile, ma anche per Halloween ha pensato a qualcosa:

cimitero google
cimitero Google

Infatti Google sta festeggiando Halloween 2019 condividendo sui social un mini cimitero pieno di lapidi raffiguranti alcuni dei prodotti e servizi chiusi negli ultimi anni.

La curiosa “iniziativa” dell’azienda di Mountain View è stata condivisa su Twitter da Dana Fried, componente del team di Google Chrome, che ha voluto ricordare in questo curioso modo ciò che era stato sviluppato nel corso degli anni e che ora, per un motivo o per l’altro, è stato definitivamente chiuso.

Nel cimitero troviamo le tombe di:

  • Google Plus, il social network rosso chiuso lo scorso aprile,
  • Picasa,
  • Google Reader,
  • Google Buzz
  • Google Translator Toolkit (chiuderà il 4 dicembre),
  • Bulletin (chiuso dopo nemmeno 2 anni),
  • Allo (a marzo),
  • e molti altri ancora.

Una scelta non esaustiva quella dell’azienda di Mountain View che, per poter includere tutti i 163 servizi chiusi nel corso dei 21 anni di vita, avrebbe dovuto realizzare un camposanto quasi a grandezza naturale.

Nel caso in cui foste curiosi di scoprire tutti i prodotti Google che riposano “digitalmente in pace” vi invitiamo a consultare il sito internet fan-made Google Cemetery.

 

Cosa puoi imparare dal cimitero di Google?

Leggere un bilancio è come leggere un libro di storia, la tua storia.

  • Studi gli errori del passato per evitarli in futuro,
  • Studi i successi del passato per ripeterli.

Questi due aspetti sono entrambi fondamentali, eppure le imprese si concentrano solo sul secondo.

Ciò che fanno spesso le piccole aziende è quello di dire alla web agency: “fammi arrivare nuovi clienti”

Ma prima di arrivare ad avere più clienti, ci sono almeno 2 passaggi da fare:

 

  • Eliminare le spese superflue per aumentare la cassa dell’azienda

In un’azienda è molto più facile eliminare le spese superflue piuttosto che generare nuove entrate. Questa è la lezione che ci insegna Google.

Devi prendere il tuo bilancio e guardare le spese che puoi eliminare. Fare il controllo delle spese inutili.

Elimina subito dal tuo catalogo quei prodotti che hanno una bassa marginalità.

Eliminata dal tuo catalogo i servizi che non hanno ritorno.

Questo deve essere il primo passaggio della tua strategia di marketing. Ma si può fare solo guardando i numeri della tua azienda.

Una volta tolte le superflue, sistema rimuovi le debolezze della tua catena:

  • Qual è l’anello più debole della catena del tuo Funnel?
  • Come puoi “sistemarlo”?
  • Ripeti per ogni anello debole.

Una volta sistemati gli anelli deboli, guarda se c’è qualche strumento in calo, quindi di nuovo:

  • Qual è l’anello più in calo della catena del tuo Funnel?
  • Come puoi “sistemarlo”?
  • Ripeti per ogni anello debole.

 

  • Aumentare il servizio ai già clienti.

Eliminando spese inutili avrai più risorse da allocare ma di nuovo devi far attenzione al non cadere nel “fammi arrivare nuovi clienti”

La risorsa più importante della tua azienda sono i già clienti, insieme a quelli che lo sono stati.

  • Hai una comunicazione sempre attiva per spingere i già clienti a continuare a spendere per farlo sempre di più e più velocemente da te?
  • Quante volte su base annua mandi materiale di carta a casa dei tuoi clienti?
  • Che tipo di remarketing è attivo online per stare sempre davanti ai tuoi clienti?
  • Esiste una campagna di mail, marketing ecc., che costantemente insegue i tuoi clienti?
  • Ci sono delle offerte costruite con i bonus che arrivano loro in maniera costante?
  • Quante volte all’anno i tuoi clienti vengono inviati nella tua azienda ad un evento speciale, ad un evento di ringraziamento, ad una presentazione nuova, ad un lancio di un nuovo prodotto ecc.?

Queste sono tutte domande che devi farti per migliorare la relazione con i tuoi già clienti prima di andarne ad acquisirne di nuovi.

 

Ciò che le web agency non fanno

I piccoli imprenditori sono attirati ad andare dalle web agency per chiedergli “portami più clienti”, ma purtroppo non è così semplice.

Esistono migliaia di agenzie “fuffa” di web marketing su tutto il web che succhiano liquidità dalle casse degli imprenditori per riuscire a sopravvivere.

Chiunque si spaccia come esperto del settore di marketing. A risentirne sopratutto è la qualità dei servizi basati su promesse fasulle create solo per far bruciare soldi agli imprenditori inconsapevoli.

Fortunatamente, riconoscere queste agenzie succhia-liquidità è relativamente semplice, perché parlano solo di social, di strumenti, di crescita e mai di strategia e di numeri.

Se decidi di collaborare con noi, inizieremo un percorso, fianco a fianco, per parlare di VERO MARKETING, ripartendo dalla strategia di vendita e non solo dagli strumenti.

Per farlo abbiamo deciso di dare una prima analisi gratuita, così da iniziare a conoscersi.

Per prenotare la tua analisi gratuita, clicca sul pulsante qua sotto e inserisci i dati nella pagina che ti si aprirà, un nostro collaboratore ti ricontatterà!

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

concorrenza

La regola scientifica per cui è sempre meglio aprire vicino ai propri concorrenti

Ti pongo una domanda semplice semplice: Se tu potessi aprire un nuovo negozio, apriresti vicino …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *