Home / Social Media Marketing / 5 errori di marketing da evitare
errori marketing aziende

5 errori di marketing da evitare

5 errori di marketing da evitare per le aziende

 

Non importa in che settore lavori, il marketing può incrementare o distruggere il tuo giro di affari. È per questo che sempre più brand impiegano sempre più risorse nello sviluppare un piano di marketing efficace – ma un marketing di successo non dipende solo da un piano ben strutturato.

Per avere successo nel marketing, devi sapere cosa fare, e soprattutto cosa NON fare. Questa è una cosa vera soprattutto per le piccole-medie imprese, dove esiste un margine davvero limitato per gli errori.

Noi di NG s.r.l. abbiamo stilato i 5 errori più comuni nel marketing, che ogni marketer dovrebbe evitare come la peste, per garantire la massima efficacia delle sue attività di marketing.

 

Targetizzare tutti

errori marketing

L’errore più comune che commettono i marketer che si occupano di e-commerce, è targetizzare ogni visitatore che visita il sito per un brevissimo lasso di tempo.

Non importa quanto valido sia il tuo prodotto, non tutti i visitatori che navigano sul tuo sito hanno intenzione di comprare.

Uno studio condotto dal Baymard Institute ha scoperto che il 58,6% dei compratori americani abbandonano la pagina del carrello semplicemente perché non erano pronti ad acquistare, abbandonando il processo di acquisto ancora prima di arrivare alla pagina di check-out.

Se perdi tempo a concentrati esclusivamente su questi potenziali clienti – la maggior parte dei quali ha dimostrato che non è interessata ad acquistare i tuoi prodotti – stai sprecando tempo e risorse.

E’ come bussare alla porta di una casa vuota – non importa quanto urli forte, nessuno ti aprirà. Non fare questo errore.

Ecco invece cosa dovresti fare: suddividi tutti quei visitatori fugaci in gruppi diversi, a seconda di quante pagine hanno visualizzato, quanto tempo ci hanno trascorso, e a seconda della categoria dei prodotti a cui erano interessati, ed etichettali in base a questi criteri.

Non perdere del tempo prezioso con i visitatori fugaci che hanno visitato solo la homepage per alcuni secondi, senza nemmeno essere entrati in una pagina interna del sito.

Etichettare ogni visitatore non incrementerà necessariamente le entrate – anzi potrebbe incrementare i costi.

Non investire sul Social Media Marketing

 

errori marketing

I social media sono uno degli strumenti più potenti di marketing, soprattutto per affermare la tua azienda nel mercato e nel settore in cui operi. Nonostante ciò, due piccole medie imprese su tre, non prendono sul serio il Social Media Marketing.

Perché? Perchè spesso gli imprenditori non sono aggiornati tecnologicamente parlando, e non hanno tempo e risorse da investire nel Social Media Marketing.

Come risolvere questo problema?

Esistono innumerevoli modi per migliorare la tua strategia del Social Media Marketing (e moltissimi articoli nel nostro magazine), ecco le principali:

  1. Identifica il tuo audience
  2. Inizia a piccoli passi; concentrati su un social network alla volta
  3. Individua le attività chiave che hanno riscosso delle metriche di successo
  4. Analizza le metriche
  5. Crea una strategia di social media marketing e usala

Secondo Mari Smith, esperta di Facebook Ads:

“Il segreto del successo del Social Media Marketing è pensare e agire come utente, e poi come marketer.”

Concentrarsi sulla creazione di contenuti

errori conternt marketing

Il content marketing è destinato a diventare un settore da 20 miliardi di dollari entro il 2019, secondo la PQ Media’s Global Forecast. Virtualmente, ogni marketer sta investendo sempre di più sui contenuti – ma investire solo ed esclusivamente sulla creazione dei contenuti non ti farà necessariamente sfondare.

Invece, aziende come Diamond Candles stanno ottenendo dei buoni risultati, facendo leva sui contenuti creati dai loro clienti.

errori marketing

 

 

Se vuoi ottenere risultati stupefacenti dal content marketing, utilizza i contenuti creati dai tuoi clienti!

Sperperare il budget del marketing sull’acquisizione

 

errori marketing

Spendere il budget del marketing sull’acquisizione di nuovi clienti potrebbe essere il preludio di un disastro. Sapevi che solo il 2% degli utenti web si convertono in clienti alla prima visita?

Non importa quanti sforzi tu faccia per attirare traffico sul tuo sito, la maggior parte va e viene in un batter d’occhio, e non sarai in grado di convertirli nemmeno se è il tuo sito è impeccabile.

Detto ciò, non significa che i marketer dovrebbero ignorare completamente l’acquisizione, ma dovrebbero sicuramente trascorrere un po’ di tempo a dedicarsi ai clienti abituali. Perché? Perché acquisire nuovi clienti, cosata 6-7 volte di più rispetto a tenersi stretti i clienti abituali.

Inoltre, la probabilità di vendere a un cliente abituale è del 60-70%, mentre vendere a un potenziale cliente ha una probabilità di successo del 5-20%.

Una tattica vincente per incrementare le entrate consiste nel concentrarsi nell’acquisizione di nuovi clienti e allo stesso tempo non trascurare i clienti abituali.

 

Ignorare i dati

errori marketing dati

Infine, ecco un altro errore molto comune: ignorare i dati.

Nonostante al giorno d’oggi molte aziende collezionano dati, quando si tratta di utilizzarli concretamente, pochi marketer lo fanno, e ancora meno lo fanno bene.

Ricorda, non importa quanti dati collezioni, è come li usi che conta!

Utilizzare i dati, è uno degli elementi più efficaci e importanti per la tua azienda.

Se desideri implementare una strategia di marketing efficace e studiata ad hoc, rivolgiti a NG s.r.l.!

 

contattaci

Riguardo a Comunicafacile Staff

Comunicafacile Staff
Branding , Web Design & Marketing. Comunicafacile affianca con successo gli imprenditori nella trasformazione digitale dell’ azienda. Comunicafacile parte dai reali bisogni degli imprenditori fornendo soluzioni concrete e funzionali.

Guarda Anche

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE

GUIDA ALLE FACEBOOK ADS PER AZIENDE Le Facebook Ads stanno diventando un business sempre più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *